Logo Aziendale: cos’è e perche è così importante per il tuo Business

Logo Aziendale: cos’è e perche è così importante per il tuo Business

La prima domanda da porci è: “cos’è precisamente un logo?”

Con logo, in particolare, si intende:

una scritta, un’icona, un simbolo o una combinazione di questi elementi che identifica e rappresenta un’azienda, un prodotto, un servizio, un’organizzazione, un evento e così via.

Si tratta, in sostanza, di uno dei tanti elementi comunicativi che contraddistinguono ed identificano un’entità (azienda) in un determinato contesto (mercato).

Logotipo, Monogramma e Pittogramma

cosa sono logotipo, monogramma ed ideogramma

Quando parliamo di Logo Aziendale è importante conoscere alcuni concetti quali:

  • Logotipo
  • Monogramma
  • Acronimo
  • Pittogramma
  • Ideogramma

Un logo è formato dal Logotipo quando è rappresentato esclusivamente da una scritta caratterizzata da un proprio lettering. Si pensi, in tal caso, al logo di Cocacola, Asus, Google, Prada e così via.

Come si può constatare, il logo di queste aziende corrisponde con il nome del brand (che possiede un proprio stile grafico).

Monogramma e Acronimo sono due varianti del logotipo.

Un logo è formato da un Monogramma quando è rappresentato esclusivamente da due o più lettere sovrapposte e combinate tra di loro. Si pensi, in tal caso, ai loghi di moda e lusso quali Gucci, Chanel, Calvin Klein, Louis Vitton, Fendi e così via.

Con Acronimo, invece, si intende una forma particolare di logotipo dove, partendo solo da alcune lettere (come le iniziali del nome aziendale), si crea un simbolo grafico che identifica un’azienda o un’organizzazione, come FCA,  IBM, NASA, H&M, LG, FEDEX e così via.

A questi concetti si affiancano quelli di Pittogramma e di Ideogramma.

Con Pittogramma si intende un simbolo che ha natura “iconica”, ossia che identifica in modo preciso, puntuale e concreto un determinato prodotto o servizio.

Realizzazione Loghi

Scopri cosa possiamo realizzare per te

Se abbiamo creato un prodotto, ad esempio una pizza congelata, e come logo del prodotto scegliamo per l’appunto una pizza come simbolo, allora parleremo di pittogramma in quanto il simbolo (pizza) rappresenta concretamente l’oggetto (la pizza).

Con Ideogramma, invece, si intende un simbolo che non ha natura “iconica”, ossia che identifica in modo astratto un determinato prodotto o servizio.

Si pensi al simbolo della Apple, ossia la mela morsa, che non ha nessuna correlazione concreta con il mondo della tecnologia e dell’informatica.

Differenza tra Logo, Marchio e Marca (Brand)

Compreso cos’è un logo e le sue dinamiche, è importante ora distinguere il concetto di Logo da quello di Marchio e Brand.

Spesso, infatti, si tendono a confondere tali concetti.

Come sostenuto su Wikipedia:

Il marchio, in diritto, indica un qualunque segno suscettibile di essere rappresentato graficamente, in particolare parole (compresi i nomi di persone), disegni, lettere, cifre, suoni, forma di un prodotto o della confezione di esso, combinazioni o tonalità cromatiche, purché sia idoneo a distinguere i prodotti o i servizi di un’impresa da quelli delle altre.

In sostanza il Marchio consiste in qualsiasi segno distintivo (come parole, suoni, lettere, numeri ect) riconosciuto legalmente di essere appartenente ad una determinata azienda.

Il termine Brand, invece, ha un significato molto più complesso ed astratto rispetto al semplice logo o marchio, in quanto racchiude tutto ciò che l’azienda, la sua storia, la sua filosofia, i suoi valori, i suoi prodotti rappresentano nella mente del consumatore.

Perchè il logo è così importante per un’azienda

l'importanza del logo aziendale

Per qualsiasi business è di fondamentale importanza farsi realizzare un logo aziendale professionale e di qualità.

Ma perchè è così importante possedere un logo?

Tutto si collega alla relazione di fiducia tra brand e consumatori.

I consumatori e le persone, in generale, tendono a riporre maggiormente fiducia nei confronti di un’organizzazione che possiede un’immagine grafica particolarmente curata e facilmente riconoscibile.

Tutto si fonda sulla sensazione di affidabilità che l’utente sente e percepisce quando entra in contatto con una realtà aziendale.

Maggior cura si ha dei dettagli grafici ed iconografici, maggiore è la probabilità che il potenziale cliente entra in contatto con la nostra realtà aziendale e decida di effettuare una transazione monetaria.

I dettagli visivi fanno in modo che l’utente o potenziale cliente ci percepisca come una realtà seria, solida… in una parola: affidabile!

Il logo, infatti, ben si lega ad uno dei concetti di Marketing più importanti: la Brand Identity.

La Brand Identity, in particolare, consiste nell’insieme di tutti gli elementi riconoscitivi di un brand (logo, nome, colori, payoff ect) che aiutano il consumatore a percepire ed identificare un determinato brand in modo distintivo rispetto alla concorrenza.

Con Brand Identity si intende proprio l’identità, la personalità o l’insieme dei valori aziendali che l’azienda stessa cerca di trasmettere al consumatore finale.

Detto in soldoni: “come l’azienda desidera farsi percepire dal consumatore finale.”

Il logo rientra proprio nel concetto di Brand Identity perchè, alla pari di altri elementi comunicativi, aiuta l’azienda a crearsi una propria identità e a trasferirla sul mercato.

Caratteristiche di un logo professionale

Un logo aziendale per essere tale deve rispettare 4 caratteristiche imprescindibili, ossia:

  • descrittività;
  • memorabilità;
  • scalabilità;
  • originalità.

In primo luogo, il logo deve essere descrittivo, ossia capace di veicolare e comunicare idee, sensazioni, valori ed associazioni mentali legati in maniera peculiare all’immagine aziendale.

Al tempo stesso, il logo deve essere facilmente ricordabile da parte dei consumatori.

Ciò implica che un logo aziendale, da un lato, deve avere un grande impatto visivo, in modo da attirare immediatamente l’attenzione degli utenti, e dall’altro, invece, è necessario che il logo aziendale sia progettato con una grafica semplice e minimal, in modo da essere ricordato più facilmente dal pubblico.

Tutto ciò serve a fare in modo tale che il target riesca, con una certa semplicità, ad associare il brand ai suoi prodotti/servizi.

In terzo luogo, il logo aziendale deve essere scalabile ed adattabile. Ciò implica che il logo ed i suoi segni distintivi si devono adattare nel tempo a diversi supporti, colori e dispositivi mantenendo perfetta la loro leggibilità.

In ultima istanza, un logo aziendale non può non essere originale.  Con originalità non si intende semplicemente la qualità e la bellezza estetica del logo, ma implica principalmente la non facile riconducibilità del logo ad altre aziende.

Ciò significa che un logo aziendale può essere definito originale nel momento in cui non richiama elementi comunicativi di aziende concorrenti e mantiene integra la sua identità visiva.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Tieniti aggiornato sul mondo del digital Marketing

progettazione loghi per aziende

Creare e progettare un logo aziendale è un lavoro propriamente intellettuale ed è necessario un determinato lasso di tempo prima di portare il progetto a conclusione.

Spesso si tende a sottovalutare la quantità di lavoro necessario per la creazione professionale di un logo.

Nella realizzazione di un logo, infatti, entrano in gioco 2 principali professionisti: il graphic designer e l’esperto di marketing e comunicazione.

Il primo si occupa dell’operatività, ossia della creazione pratica del logo attraverso la competenza tecnica e l’utilizzo di software ed altri strumenti di lavoro.

Il secondo, invece, si occupa della strategia o, in generale, della definizione del significato, dei valori e delle associazioni mentali da veicolare attraverso un progetto di logo design.

Non si esclude, ovviamente, che un singolo professionista possa occuparsi contemporaneamente sia delle attività operative che strategiche.

Come agenzia web, noi di StartMedia, così come molti altri professionisti del settore, nella progettazione di un logo affrontiamo 5 principali attività:

  • analisi di marketing;
  • brainstorming e sintesi;
  • studio di comunicazione visiva;
  • bozze;
  • perfezionamento e consegna.

La prima fase (analisi di marketing) ci serve per comprendere a pieno i valori che comunica il brand, le associazioni mentali che suscita nei consumatori, la forza dei competitor e le dinamiche del settore di riferimento.

Durante la fase di brainstorming , invece, più professionisti a confronto producono quante più idee possibili sul progetto che, successivamente, vengono poi sintetizzate in quelle più originali ed idonee.

Al brainstorming succede lo studio visivo degli elementi. Semplicemente, in questa fase, si da concretezza a ciò che è stato studiato ed analizzato precedentemente attraverso la definizione di colori, font, simboli, icone e così via.

Dallo studio visivo degli elementi vengono generate una serie di bozze che riceveranno una serie di perfezionamenti ed ottimizzazioni fino ad arrivare alla consegna ultima del progetto al cliente.

Quanto costa un logo aziendale?

Beh questa è una domanda che spesso ci si pone quando viene presa la decisione di affidarsi a dei professionisti per la realizzazione del proprio logo aziendale.

In linea di massima non esiste un prezzo fisso e standard per la realizzazione del logo, dato che ogni professionista ed ogni agenzia creativa applica il proprio prezzo.

Va sottolineato, inoltre, che il prezzo relativo la realizzazione di un logo è influenzato anche da molti altri fattori come la contestuale creazione dell’immagine coordinata o altri elementi comunicativi, la redazione del manuale d’uso, la disposizione di più bozze o più modifiche e così via.

In linea di massima, ci teniamo a dirti che un logo può partire dai 200/300€ per progetti molto piccoli come il logo per un libero professionista, un evento locale o una micro-impresa fino ad arrivare anche a valori di 5000€ per progetti più grandi, come il logo di aziende di medio-grande dimensione.

Ciò non esclude la possibilità di progetti dal prezzo anche superiore i 40-50 mila euro se si pensa alla progettazione della comunicazione visiva dei grandi brand.

Lascia un commento